Chiedere l'assegno di cura per disabili

Chiedere l'assegno di cura per disabili

L'assegno di cura per disabili è un sostegno economico a favore di famiglie o  persone che si occupano di una persona con disabilità a domicilio, per la realizzazione di un progetto di sostegno domiciliare.

Questo contributo non rappresenta un diritto ma viene concesso sulla base di un Piano Educativo Individualizzato proposto dall'equipe competente, qualora ricorrano le condizioni economiche previste dalla normativa regionale con ISEE ordinario o ristretto della persona disabile non superiore a 34.000,00 € come stabilito dalla regione.

Il contributo è un'alternativa all'inserimento in struttura residenziale e favorisce la permanenza della persona disabile nel proprio contesto sociale ed affettivo per una vita il più possibile indipendente.

Approfondimenti

Come si attiva?

È necessario recarsi allo sportello sociale del Comune di residenza oppure prendere direttamente contatto con l'assistente sociale del Servizio Area Disabili dell’Unione Rubicone e Mare referente territorialmente. Successivamente verrà assegnato un appuntamento con l'assistente sociale di riferimento.

Per ulteriori informazioni sugli indirizzi e sugli orari di apertura degli sportelli sociali e degli assistenti sociali dell'Unione Rubicone e Mare, consulta il sito e la scheda a fine pagina.

Quali sono gli importi?

Come stabilito dalla normativa regionale, in rapporto alle caratteristiche dell’utente e della sua disabilità, con riferimento al progetto concordato di supporto al domicilio, possono essere riconosciuti assegni di cura e sostegno con i seguenti importi giornalieri diversificati:

  • 10,33 € o 15,49 €
  • 23,00 € o 45,00 € per le situazioni riconducibili alla categoria della gravissima disabilità acquisita.

Puoi trovare questa pagina in

Sezioni: Servizi sociali
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
Ultimo aggiornamento: 06/04/2023 18:20.22